MUD ambientale 2019: piattaforma sospesa. Ecco quando presentarlo

Il Dl Semplificazioni 135/2018 ha abolito di fatto il Sistri a partire dal 1° gennaio 2019, ma non ha abolito l'obbligo di presentazione del MUD ambientale. Ma per ora la piattaforma è sospesa

mud-2019

Il Dl Semplificazioni 135/2018 ha abolito di fatto il Sistri a partire dal 1° gennaio 2019, ma non ha abolito l’obbligo di presentazione del MUD ambientale.

Il MUD 2018, ovvero il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, è un modulo dichiarativo inerente la produzione, la raccolta, il trasporto e il trattamento di rifiuti per l’anno 2017, che scade il prossimo 30 aprile 2018.

Tuttavia alla fine di gennaio 2019 non è ancora possibile inviare il MUD 2019.

La piattaforma mudtelematico.it presenta questo avviso:

“Attenzione!A partire da Febbraio 2019 sarà disponibile il check on-line relativo al MUD 2019 (dati 2018)”

Mentre la piattaforma mud.ecocerved.it chiarisce:

L’accesso all’area MUD contenente le informazioni e il software per la presentazione del MUD 2018 è sospeso. 
Il servizio sarà riattivato nelle prime settimane del 2019, con le informazioni aggiornate.

Scadenza presentazione MUD 2019

La scadenza ordinaria per la presentazione del MUD, prevista dalla Legge 25 gennaio 1994 n.70, è il 30 aprile 2019, relativamente ai rifiuti gestiti nel 2018.

Finora il MUD 2018 è stato confermato poiché non è stato firmato alcun provvedimento di modifica che generalmente giunge entro fine dicembre.

Tuttavia, il modello unico di dichiarazione ambientale vigente (previsto dal 
Decreto del Presidente del Consiglio del 28 dicembre 2017) può essere modificato con un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ancora fino al 1° marzo 2019.

Nel caso in cui avvenga la modifica del MUD 2019, il termine per la presentazione del modello verrebbe fissata in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del decreto di modifica. Slitterebbe quindi al 1° luglio 2019.

AGGIORNAMENTO 06/02/2019

In effetti è stata annunciata la pubblicazione di un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che dovrebbe modificare l’attuale disciplina.

AGGIORNAMENTO 25/02/2019

Finalmente è stato pubblicato il nuovo Modello Unico per la Dichiarazione Ambientale MUD 2019.

Il nuovo Modello Unico per la Dichiarazione Ambientale MUD è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 22 febbraio 2019, S.O. n. 8 con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 dicembre 2018Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019.

In seguito all’approvazione del nuovo modello, infatti, il termine per la presentazione del MUD slitta a 120 giorni dalla pubblicazione del relativo Decreto.

La dichiarazione MUD 2019 va presentata entro il 30 aprile di ogni anno con riferimento all’anno precedente. Ora però slitta al 21 giugno 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *