Il British Safety Council lancia un’app per la misurazione dell’inquinamento atmosferico

Il King's College di Londra e il British Safety Council hanno lanciato Canairy, la prima app mobile al mondo per lavoratori all'aperto per misurare la loro esposizione all'inquinamento atmosferico a Londr

Il King’s College di Londra e il British Safety Council hanno lanciato Canairy, la prima app mobile al mondo per lavoratori all’aperto per misurare la loro esposizione all’inquinamento atmosferico a Londra.

SHP ha parla con Matthew Holder, responsabile delle campagne presso il British Safety Council, per saperne di più.

Canairy, per controllare l’inquinamento atmosferico

Lanciato lo scorso 8 marzo, in concomitanza con la campagna Time to Breathe del British Safety Council, Canairy mira a dare a coloro che lavorano al di fuori di tutte le informazioni di cui hanno bisogno per contribuire a ridurre la loro esposizione all’inquinamento atmosferico. Permetterà inoltre ai datori di lavoro di raccogliere informazioni per aiutarli a proteggere la salute della loro forza lavoro.

Inquinamento atmosferico e salute

L’inquinamento atmosferico è considerato il più grande rischio ambientale per la salute pubblica e si dice che sia responsabile di fino a 36.000 morti premature all’anno. La ricerca del King’s College di Londra suggerisce che oltre 9.400 persone muoiono prematuramente a causa della scarsa qualità dell’aria nella sola Londra. Nel 2013, SHP ha riferito che l’ Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro aveva classificato lo scarico diesel come cancerogeno per l’uomo .

Andrew Grieve, analista senior della qualità dell’aria, King’s College di Londra, ha dichiarato: “Nel corpo non c’è quasi nessun organo che l’inquinamento atmosferico non influisca”.

Matthew Holder, responsabile delle campagne presso il British Safety Council, ha dichiarato a SHP che “l’inquinamento atmosferico riceve molta copertura a Londra e in altre grandi città, ma che la salute dei lavoratori esterni viene spesso ignorata. C’è una lacuna nella conoscenza e consapevolezza del problema dei lavoratori all’aperto e dei regolamenti. Nessuno sa veramente quali siano i loro limiti di esposizione “.

“I datori di lavoro hanno un generale dovere di diligenza nei confronti dei propri lavoratori”, ha aggiunto.

Canairy per il controllo del biossido di azoto

Matthew ha parlato di come “l’enorme problema” di Londra sia il biossido di azoto.

Canairy attinge alla mappa dell’inquinamento della London Air Quality Network (LAQN) a King’s e al GPS del lavoratore per calcolare l’esposizione di un utente all’inquinamento su base oraria.

Una volta che questa esposizione supera i limiti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per la concentrazione di biossido di azoto, particolato e ozono, l’app avvisa l’utente e suggerisce suggerimenti per ridurre la propria esposizione, incluso il lavoro lontano dal traffico, riducendo il lavoro faticoso o mettendo su una barriera schermo.

“Abbiamo una buona idea di dove è l’inquinamento, ciò che non sappiamo è dove le persone sono in relazione a ciò. Utilizzando i dati raccolti, l’app ci aiuterà a capire quali sono i limiti di esposizione dei lavoratori delle persone “, continua Matthew.

Cos’è l’app Canairy?

Canairy raccoglierà informazioni per consentire la mappatura di dove e in quale misura sta avvenendo l’esposizione in tutta Londra.

I datori di lavoro saranno in grado di accedere a questi dati di esposizione anonimizzati relativi ai loro lavoratori e utilizzarli per informare in che modo programmano il lavoro per loro per evitare i peggiori livelli di aria tossica.

Andrew Grieve ha proseguito: “Come gruppo, i lavoratori esterni sono particolarmente vulnerabili all’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico. All’interno di un luogo di lavoro, il rischio di esposizione delle persone all’aria inquinata può essere controllato utilizzando metodi consolidati, ma questo è più difficile per i lavoratori all’aperto, molti dei quali lavorano vicino o su strade trafficate”.

L’app raccoglierà dati dalla rete di Londra che, combinati con i dati sul traffico, aiuteranno i datori di lavoro a effettuare valutazioni dei rischi per la salute e li aiuteranno a decidere quando pianificare e pianificare il lavoro che riduce i limiti di esposizione.

La salute dei lavoratori è a rischio

Lawrence Waterman, presidente del British Safety Council, ha dichiarato: “L’HSE ci dice che non regola l’ambiente, e la recente strategia Clean Air ha poco o nulla da dire sulle persone che trascorrono le loro vite lavorative all’aperto. Questi lavoratori sono bloccati in un punto cieco e riteniamo che la loro salute sia a rischio.

“Lavorando con il King’s College di Londra e con i nostri membri siamo stati in grado di portare tecnologia e affari insieme per aumentare la consapevolezza dei pericoli derivanti dall’inquinamento atmosferico ai lavoratori esterni. Vogliamo che i datori di lavoro utilizzino le informazioni come parte delle loro consultazioni con i loro lavoratori e collaborino per ridurre la loro esposizione.

“Chiediamo ai datori di lavoro con sede a Londra di unirsi a quelli che processano Canairy e ci aiutano a costruire un quadro accurato dell’esposizione dei lavoratori esterni. Questa informazione sarà una pietra miliare delle future campagne per una migliore ricerca sui legami tra dati sull’occupazione e sulla salute. Dato che non sappiamo nemmeno quanti lavoratori all’aperto ci sono nel Regno Unito, abbiamo bisogno che quelle autorità abbiano la responsabilità per la nostra salute e l’ambiente di lavorare insieme su questo tema”.

Mitesh Solanki, Managing Director di Kier Local Authority Highways, ha commentato: “A Kier, la salute e il benessere della nostra forza lavoro sono la nostra priorità numero uno e sono davvero lieto che il nostro contratto LoHAC (London Highway Alliance) con TfL sia stato il primo a processo Canairy. Questo approccio proattivo all’utilizzo delle tecnologie più recenti ci aiuterà a ridurre l’esposizione delle persone all’inquinamento atmosferico, che rappresenta una seria preoccupazione per tutti i datori di lavoro responsabili”.

L’app Canairy funziona su entrambe le piattaforme Apple e Android.


Ing. Yvonne Di Stefano, APS M3ntors – Rappresentante A.N.CO.R.S. UK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *