Il fattore umano tema del workshop a cura di Fincantieri-Inail

La gestione dei lavoratori e i modelli di salute e sicurezza applicabili tra gli argomenti del workshop promosso da Fincantieri e Inail

La gestione dei lavoratori e i modelli di salute e sicurezza applicabili sono tra gli argomenti del workshop promosso congiuntamente dall’Istituto e dalla multinazionale della cantieristica il 23 novembre.

Nei cantieri navali la gestione delle risorse umane assume un aspetto importante di valutazione e gestione, nonché di criticità per la presenza simultanea di lavoratori e imprese differenti coinvolte nell’esecuzione di lavori in appalto. Più in generale, il fattore umano si collega a concetti come lavoro, organizzazione e individuo strettamente connessi fra loro, che possono incidere sugli obiettivi di salute e sicurezza lavorativa. Inoltre, sia la normativa europea sia quella italiana in materia di prevenzione riconoscono la rilevanza di questo fattore e lo sviluppo di modelli organizzativi gestionali, delle attività di formazione e informazione e del coinvolgimento attivo dei lavoratori.

Leggi anche:

Il protocollo Inail-Fincantieri del 2019 promuove attività di formazione e informazione. Si incentra su queste tematiche il secondo seminario organizzato da Inail e Fincantieri il 23 novembre prossimo, con inizio alle 9.30. Il workshop fa parte del ciclo di tre eventi promossi nell’autunno 2021 e si inserisce tra le iniziative di formazione/informazione previste dal protocollo d’intesa sottoscritto nel 2019 fra l’Istituto e la multinazionale della cantieristica italiana.

Il fattore umano: gestione, comunicazione, esperienze operative. Dopo i saluti di Fabrizio Benedetti, coordinatore generale della Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione centrale Inail, e di Carlo Giordani, vicedirettore Risorse umane e relazioni industriali Fincantieri, gli interventi successivi si focalizzeranno su vari aspetti relativi al fattore umano in azienda attraverso un inquadramento tecnico-normativo e la rassegna di esperienze condotte sul campo. Partendo dall’analisi degli errori, si analizzeranno l’approccio sistemico e le campagne di comunicazione. Un focus specifico verrà dedicato alla presentazione delle esperienze operative raccolte negli stabilimenti a rischio di incidente rilevante, in cui il fattore umano risulta essere un elemento chiave ampiamente studiato.   

Il protocollo d’intesa di Fincantieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *