Un progetto di formazione per i detenuti del carcere di Ascoli Piceno: i corsi sulla sicurezza erogati da ANCORS

La Fondazione CARISAP (fondazione della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno) ha promosso un corso di formazione rivolto a chi è detenuto presso la Casa Circondariale di Ascoli Piceno

La Fondazione CARISAP (fondazione della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno) ha promosso un corso di formazione rivolto a chi è detenuto presso la Casa Circondariale di Ascoli Piceno.

Il carcere di Ascoli Piceno, nel comune di Marino del Tronto, è stato in passato “supercarcere”: tra gli altri vi sono stati detenuti Alì Agca, Totò Riina, Pippo Calò, Renato Vallanzasca. Ora è destinatario del progetto promosso dalla Caritas Diocesana di Ascoli Piceno che, in collaborazione con la Cooperativa Ama Aquilone, si pone l’obiettivo di formare i detenuti con un corso di cucina studiato appositamente per loro.

Il corso si compone di una parte teorica in aula e una parte pratica in cucina.

Nella prima parte del corso si impartiscono nozioni di igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro con un taglio specifico per i rischi nelle cucine, sia mediante slide teoriche, sia attraverso dei video proiettati in aula con situazioni specifiche di pericolo e loro risoluzione.

La seconda parte si compone di 60 ore di pratica con la presenza di una chef e un aiuto-chef.

Al termine del corso di formazione verrà rilasciato un attestato di partecipazione al corso e attestati inerenti l’igiene e la sicurezza negli ambienti di lavoro.

A.N.CO.R.S. sede Marche – San Benedetto del Tronto è stata scelta dalla Cooperativa Ama Aquilone per erogare la formazione in aula in quanto ritenuta seria e affidabile sotto i profili professionale e morale.

Il corso è iniziato il 21 settembre e terminerà il 30 ottobre.

Docente: Dott. Umberto Petrini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *