Vendere un’auto incidentata in massima sicurezza: indicazioni e consigli

Anche una macchina sinistrata, quindi reduce da un incidente stradale, può essere ancora utile per guadagnare qualcosa sul mercato

incidente auto 2

Anche una macchina sinistrata, quindi reduce da un incidente stradale, può essere ancora utile per guadagnare qualcosa sul mercato se si è sufficientemente bravi a saperla sfruttare trovando i giusti interlocutori. Non sarà sfuggito agli automobilisti come il mercato delle vetture stia cambiando arricchendosi di tanti intermediari nuovi, che hanno usufruito del web per promuoversi.

È accaduto in passato con le auto usate ad esempio, sta accadendo ora con le vetture sinistrate, due differenti tipologie di veicoli con una costante in comune: la possibilità di affidarsi a specifici intermediari per la vendita. In principio sono nati i compro auto usate, ora è la volta dei compro auto sinistrate. Ed è proprio su questi ultimi che ci vogliamo focalizzare per capire come funzionano e in che modo scegliere il giusto interlocutore.

Guida alla scelta del compro auto sinistrate

In Italia ce ne sono diversi, nati soprattutto negli ultimi anni; si tratta di intermediari che acquistano veicoli incidentati trattando direttamente con il proprietario e offrendo pagamento istantaneo. Quando si procede è bene affidarsi ad un soggetto sicuro e trasparente: quali sono i requisiti da controllare prima di trattare con un compro auto incidentate?

  1. Attenzione alla forma sociale: controllare sempre di avere a che fare con una realtà professionale, attiva realmente sul territorio, con partita iva, sede, sito internet, numero di telefono ecc… potrebbe sembrare scontato ma non lo è, visto che in rete si trovano tanti intermediari che si improvvisano a fare questo lavoro comprando privatamente auto incidentate con la speranza poi di piazzarne le parti di ricambio o rivenderle all’estero.
  2. Controllare la reputazione in rete: altro aspetto da vagliare, cercare in rete con chi si ha a che fare. Ci sono portali specializzati in questo servizio, come nel caso di Ritiroautoincidentate.com, che nascono appositamente per offrire questi servizi in modo professionale, e che quindi sono più affidabili rispetto ai tanti privati che provano ad arrotondare lanciandosi nel business. Quindi, controllare sempre in rete se si trovano informazioni del soggetto scelto, se ha un sito internet, se qualcuno ne parla.
  3. Quali sono le condizioni? Arrivando alla parte concreta, operativa, quali sono le condizioni che propone l’intermediario? Si parla di condizioni economica ovviamente ma anche operative, ovvero legate a tutte le pratiche burocratiche per il passaggio di proprietà della vettura sinistrata. Passaggio che deve essere eseguito al meglio onde evitare ancora di trovarsi intestatari di una macchina incidentata che si pensa di aver venduto ma che nel concreto è ancora legata al vecchio proprietario. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *