Proroga della revisione periodica delle macchine agricole

Slitta di due anni la revisione trattori obbligatoria per le vecchie macchine agricole. I più vecchi verranno revisionati nel 2021

trattori-macchine-agricole

La revisione trattori e macchine agricole con targa ha una nuova scadenza al 2021.

A febbraio 2019 il Ministero dei Trasporti ha pubblicato il testo di un provvedimento che definisce una nuova tempistica per la revisione delle trattrici e delle altre tipologie di macchine agricole munite di targa.

Il decreto numero 80 del 20/02/2019 modifica le scadenze previste dal precedente decreto del 20/05/2015 (revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici, ai sensi degli articoli 111 e 114 del decreto legislativo 30/04/1992, numero 285).

L’attuazione del provvedimento legislativo per la revisione obbligatoria delle macchine agricole è ancora “in itinere” per la mancanza dei Decreti applicativi che debbono definire le modalità della revisione.

Macchine agricole: prorogati di due anni i termini di revisione

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero delle Politiche Agricole, ha intanto prorogato i tempi per la messa in regola dei trattori e delle macchine agricole in genere (il documento di proroga è pubblicato sul sito del Ministero dei Trasporti ed è in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale).

Con questo nuovo decreto vengono prorogati i termini entro i quali le macchine agricole dovranno essere sottoposte a revisione.

Quali macchine agricole devono essere revisionate

Vengono individuate quattro categorie di macchine agricole:

  • macchine agricole immatricolate entro il 31 dicembre 1983
  • macchine agricole immatricolate entro il 31 dicembre 1995
  • macchine agricole immatricolate entro il 31 dicembre 2018
  • macchine agricole immatricolate entro il 31 dicembre 2019

La proroga

La proroga concede più tempo ai proprietari di vecchi trattori agricoli per poter adeguarli alla normativa sulla sicurezza sul lavoro, e alle disposizioni del codice della strada.

Col nuovo decreto slitta di due anni il termine per la revisione del primo scaglione di mezzi, quelli immatricolati prima del 1983, con la prima scadenza che sarà il 30 giugno 2021.

Le nuove scadenze 2019 per la revisione dei trattori

  • Veicoli immatricolati entro il 31 dicembre 1983: revisione entro il 30 giugno 2021; 
  • Veicoli immatricolati dal 1° gennaio 1984 al 31 dicembre 1995: revisione entro il 30 giugno 2022;
  • Veicoli immatricolati dal 1° gennaio 1996 al 31 dicembre 2018: revisione entro il 30 giugno 2023; 
  • Veicoli immatricolati dopo il 1° gennaio 2019: revisione al quinto anno entro la fine del mese di prima immatricolazione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *