La digitalizzazione della gestione delle Risorse Umane

L’efficace gestione delle risorse umane è direttamente collegata alla concretizzazione delle strategie aziendali

digitalizzazione

L’efficace gestione delle risorse umane è direttamente collegata alla concretizzazione delle strategie aziendali, al raggiungimento di elevati livelli di produttività e il conseguimento degli obiettivi prefissati.

Per questo uno dei ruoli centrali all’interno delle organizzazioni è ricoperto dal Manager HR che, insieme al suo team dedicato, si occupa quotidianamente di portare a termine molte mansioni che riguardano il coordinamento dei membri del personale, l’assegnazione della attività da svolgere e tutta una serie di processi fondamentali per il buon andamento aziendale.

Un impegno costante che occupa gran parte del tempo a disposizione, impiegato per assolvere a funzioni che spesso risultano ripetitive e a basso impatto, con conseguenze negative per quel che concerne la risoluzione di quelle attività che invece sono ritenute prioritarie a fini aziendali.

Una circostanza che sta portando le aziende a optare per la soluzione della digitalizzazione, processo oggi come non mai ritenuto di assoluta importanza, da una parte per snellire e semplificare la mole di lavoro del reparto HR, e dall’altra per risultare in linea con le esigenze che impone il mercato in termini di velocità e competitività rispetto alle altre realtà imprenditoriali presenti nei vari settori.

Come digitalizzare la propria azienda

La trasformazione digitale rappresenta ormai un passaggio imprescindibile per le aziende che potranno contare su vantaggi tangibili per quanto riguarda l’operatività e, di conseguenza, facendo registrare benefici rilevanti in termini di produttività, ambiente di lavoro sano e soddisfazione dei dipendenti.

Una delle azioni da porre in essere in via prioritaria per intraprendere il percorso di digitalizzazione è quello di modificare radicalmente l’approccio e la filosofia aziendale, non solo dal punto di vista organizzativo ma soprattutto a livello culturale, facendo leva sui tanti risvolti positivi diffusi in ogni aspetto dell’organizzazione. In questo senso è bene illustrare completamente gli aspetti e l’utilità di un cambiamento del genere, con dati ed evidenze certe, così da stimolare i propri dipendenti e far loro assimilare questi nuovi concetti in modo graduale. In questo senso, è necessario quindi strutturare dei programmi di formazione e aggiornamento per tutte quelle persone che non hanno dimestichezza con questi argomenti, così da non escluderli dal processo di trasformazione, rendendoli davvero protagonisti dello stesso, al quale si aggiunge anche l’opportunità di accrescere le proprie capacità e competenze relative.

Una volta che la digitalizzazione è stata “assorbita” completamente, si passa all’implementazione di software digitali in grado di semplificare enormemente il lavoro del reparto HR, grazie alla capacità di assolvere a innumerevoli funzioni collegate, con una rilevante riduzione di perdite di tempo e criticità dovute all’errore umano.

A che servono i software HR

Come detto in precedenza, la gestione risorse umane consta di una serie innumerevoli di attività da svolgere, con il team incaricato che vede la propria giornata completamente impegnata per portarle a termine. Con un software HR, l’azienda fornisce al reparto delle Risorse Umane una strumento digitale di gestione in grado di supportare efficacemente tutti i processi collegati, con vantaggi non solo per l’azienda ma anche per i lavoratori.

In primis, la possibilità di poter coordinare con precisione i membri del personale, potendo verificare in maniera istantanea le presenze e le assenze, i turni e il piano ferie, così da assegnare la attività in maniera coerente rispetto alle esigenze aziendali e la disponibilità della forza lavoro.

A questo si aggiunge anche una gestione ottimale del lungo processo di recruiting, essendo questi software in grado di archiviare una grandissima mole di informazioni, incrociando i dati e fornendo una panoramica completa dei candidati per le nuove assunzioni. Elemento che risulta essere utile anche per il monitoraggio interno, con la possibilità di controllare in ogni momento le performance dei lavoratori, realizzando report personalizzati riguardanti le singole prestazioni.

Per quanto riguarda i lavoratori, l’opportunità di poter prendere visione di tutti gli aspetti dell’organizzazione, migliorando quindi i livelli di trasparenza, la fiducia verso il management e di conseguenza la lealtà, con effetti positivi per quel che concerne la soddisfazione, il coinvolgimento e la produttività. Al riguardo, i dipendenti, attraverso un account personale, potranno avere acceso anche a tutte le informazioni relative alle ore lavorate, agli straordinari, ai permessi e alle ferie, potendo verificare così la corrispondenza tra quanto da loro ravvisato rispetto all’azienda, mandare feedback in tempo reale e controllare la corretta elaborazione della busta paga.

La digitalizzazione rappresenta quindi la soluzione più indicata per gestire al meglio le risorse umane, con un risparmio di tempo e denaro evidente che si concretizza con l’ottimizzazione di alcuni processi chiave e la possibilità di sfruttare pienamente il progresso tecnologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *