Cosa sono i DPI e quando sono obbligatori

Un dispositivo di protezione individuale o DPI ha lo scopo di proteggere il lavoratore ed è in alcuni casi obbligatorio

dispositivi-di-protezione-individuale-dpi

Un dispositivo di protezione individuale o DPI è una qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, ma anche ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo.

Normativa sui DPI

Ne parla il decreto 81/2008 anche conosciuto come TU Sicurezza, ossia Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro. Se ne parla al Titolo III – USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE e in particolare al Capo II che si intitola proprio “Uso dei dispositivi di protezione individuale“.

Obbligatorietà del DPI

I dispositivi di protezione individuale DPI sono obbligatori quando i rischi non possono essere evitati o sufficientemente ridotti da misure tecniche di prevenzione, da mezzi di protezione collettiva, da misure, metodi o procedimenti di riorganizzazione del lavoro.

Come deve essere un DPI

I dispositivi di protezione individuale DPI devono avere le seguenti caratteristiche:

  • a) essere adeguati ai rischi da prevenire, senza comportare di per sé un rischio maggiore;
  • b) essere adeguati alle condizioni esistenti sul luogo di lavoro;
  • c) tenere conto delle esigenze ergonomiche o di salute dell’operatore;
  • d) poter essere adattati all’utilizzatore secondo le sue necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *