Abbigliamento antinfortunistico: tutto l’indispensabile per lavorare in sicurezza

Esistono delle normative che indicano quali sono gli accorgimenti che devono essere adottati per garantire la sicurezza del lavoratore

Abbigliamento antinfortunistico

Non tutti i lavori ed i luoghi in cui vengono svolti presentano gli stessi pericoli, però il lavoratore deve essere sempre messo nelle condizioni di lavorare nella massima sicurezza. L’abbigliamento antinfortunistico rappresenta un elemento indispensabile per la protezione del lavoratore. Nulla può essere lasciato al caso, dagli indumenti alle calzature, passando per i vari dispositivi di protezione individuale.

Esistono delle normative che indicano con precisione quali sono gli accorgimenti che devono essere adottati per garantire la sicurezza del lavoratore. L’abbigliamento antinfortunistico deve possedere delle determinate qualità: oltre a proteggere chi lo indossa. deve garantire il giusto comfort ed un’adeguata libertà nei movimenti. La sicurezza sul lavoro è quindi strettamente collegata alla qualità degli indumenti e dei dispositivi di protezione che vendono indossati.

Le caratteristiche dell’abbigliamento antinfortunistico

Il sito di Rs Components Italia online offre un’ampia proposta di abbigliamento antiinfortunistico, dalle calzature ai dispositivi di protezione individuale. Gli articoli messi a disposizione da questa ditta leader nella fornitura ad industrie ed aziende è composta da prodotti delle migliori marche ed è in grado di soddisfare le esigenze di sicurezza di tutti i lavoratori.

L’obiettivo dei capi di abbigliamento antinfortunistico è quello di proteggere il lavoratore che li indossa e di prevenire il rischio di danni o lesioni. Rientrano in questa categoria di prodotti gli indumenti protettivi, le calzature antinfortunistiche ed i dispositivi di protezione. Scegliendo gli articoli più adatti al tipo di mansione svolta, il lavoratore potrà proteggere ogni parte del suo corpo, dalla testa ai piedi, passando per il busto, le mani, le braccia e le gambe.

Gli indumenti protettivi

Quando si parla di abbigliamento antinfortunistico si pensa immediatamente a tre tipologie di indumenti protettivi, ovvero le tute, le giacche ed i guanti. Le tute sono indumenti che coprono tutto il corpo e non solo proteggono il lavoratore dallo sporco, dalla polvere e dall’acqua, ma sono realizzate con materiali che a seconda dei casi, sono in grado di resistere ai prodotti chimici ed alle lacerazioni. Esistono modelli riutilizzabili e modelli monouso.

In determinate situazioni e condizioni è necessario indossare delle specifiche giacche da lavoro. A seconda dei casi, questi indumenti vengono progettati per garantire la massima visibilità o la massima protezione dall’acqua e dalle basse temperature. I guanti sono fondamentali per proteggere le mani dei lavoratori: a seconda della mansione svolta è possibile scegliere tra guanti realizzati in diversi materiali; anche loro possono essere monouso o riutilizzabili.

Le calzature antinfortunistiche

Le calzature sono una parte fondamentale dell’abbigliamento antinfortunistico di un lavoratore. Sul catalogo online è possibile trovare scarpe e stivali di qualità adatti ad ogni tipo di esigenza. Le calzature più comuni sono quelle dotate di puntale rinforzato, che protegge l’alluce e le altre dita dagli urti e dalle cadute di oggetti pesanti. Ma, a seconda della mansione svolta e dei luoghi di lavoro frequentati, le scarpe deve presentare anche altre caratteristiche.

Devono garantire un’adeguata protezione per i lavoratori che svolgono impieghi pesanti, oppure devono proteggere dai liquidi o dai prodotti chimici chi lavora in determinati ambiti. Le suole e la tomaia devono essere realizzate con materiali resistenti al tempo, alle abrasioni ed alle lacerazioni. Il tutto, ovviamente, senza rinunciare al comfort: l’abbigliamento antinfortunistico deve essere indossato per diverse ore, quindi deve garantire la giusta comodità.

Lavorare in sicurezza con i dispositivi di protezione individuale

L’equipaggiamento del lavoratore viene completato con i dispositivi di protezione individuale. Rientrano in questa categoria un’ampia gamma di accessori indispensabili per la salvaguardia della sicurezza del lavoratore. I dispositivi di protezione dell’udito servono a proteggere le orecchie negli ambienti di lavoro molto rumorosi: sono disponibili sia come tappi per le orecchie che come cuffie protettive in grado di coprire l’intero padiglione auricolare.

I dispositivi di protezione del viso come le visiere e gli occhiali protettivi servono a proteggere il volto da schegge o da schizzi di sostanze pericolose. I dispositivi anticaduta servono a proteggere il lavoratore che svolge la sua mansione in quota. Infine ci sono i dispositivi per la protezione delle vie respiratorie, ovvero le mascherine ed i respiratori: questi articoli devono essere utilizzati nei luoghi in cui sono presenti polveri, liquidi o fumi potenzialmente pericolosi per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *