C’è sicurezza? Investire nella sicurezza è fondamentale per tutte le aziende

La sicurezza sul lavoro non deve essere vista come un obbligo, ma come un dovere del datore di lavoro, un valore aggiunto imprescindibile da qualunque attività lavorativa.

La sicurezza rappresenta un’opportunità per l’azienda per imporsi sul mercato con un’immagine di maggiore affidabilità ed eccellenza.

Di per sé la violazione delle norme previste dal D.lgs 81 /08 sulla sicurezza costituisce un illecito ma se poi, per effetto di quelle violazioni, si verifica un incidente sul lavoro o una malattia professionale, il titolare dell’azienda risponderà a titolo personale di reati ben più gravi, quali le lesioni personali o l’omicidio colposi aggravati e l’azienda stessa risponderà in proprio ai sensi del Decreto 231.

Investire nella sicurezza è fondamentale per tutte le aziende perché consente di prevenire i rischi di infortuni dei lavoratori, di incidenti sul posto di lavoro e di interruzioni dell’attività produttiva.

Soprattutto i piccoli imprenditori hanno difficoltà a mantenersi costantemente aggiornati sulla normativa da seguire, perché è complessa e in continua evoluzione. La sicurezza sul lavoro non deve essere vista come un obbligo, ma come un dovere del datore di lavoro, un valore aggiunto imprescindibile da qualunque attività lavorativa.

Le aziende sono alla continua ricerca di miglioramenti per rendere il lavoro più sicuro per i principali soggetti interessati, cioè i lavoratori. I vantaggi per un’azienda che investe nella sicurezza sul lavoro sono numerosi. Prima di tutto perché migliorare gli standard della sicurezza consente di ridurre il numero di infortuni e malattie professionali dei lavoratori.

Il miglioramento della salute e della sicurezza sul lavoro è importante non soltanto dal punto di vista umano, perché diminuisce il dolore e la sofferenza dei lavoratori, bensì anche da una prospettiva economica, perché contribuisce a garantire il successo e la sostenibilità delle imprese nonché, nel lungo termine, il proliferare delle economie.

Ogni anno, ci sono 4,9 milioni di infortuni. Il costo degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali è compreso, per la maggior parte dei paesi, tra il 2,6% e il 3,8% del prodotto interno lordo (PIL).

Un costo che grava sulle singole aziende, ma anche sull’economia nazionale.

Al contrario, le economie nazionali e le aziende che hanno introdotto standard migliori di salute e sicurezza sul lavoro (SSL) tendono ad avere meno problemi. Un ambiente di lavoro sicuro e salubre, quindi, è un buon affare.

Indipendentemente dal vostro settore di attività o di interesse, troverete qui informazioni e consigli utili per capire cosa significa garantire un ambiente di lavoro sicuro e salubre– in che modo questo fattore è collegato al rendimento economico e perché vale la pena investire in una buona politica di SSL.

Una buona politica di SSL serve a distinguere le aziende migliori dalla massa.
Per migliorare la SSL in una grande azienda sono necessarie un’attenta analisi dei fattori ambientali, organizzativi e professionali, nonché caratteristiche umane e soggettive che possono influenzare il comportamento sul lavoro.


Ecco alcuni esempi pratici:

  • riprogettare il luogo di lavoro e delle postazioni di lavoro, per garantire una maggiore produttività e ridurre i rischi di SSL (per esempio, i disturbi muscolo-scheletrici);

  • attuazione di programmi preventivi di screening sanitario e di sorveglianza sanitaria;

  • Miglioramento della definizione delle mansioni di lavoro e dell’equilibrio tra vita e lavoro, per ridurre i rischi di SSL e stimolare la motivazione dei lavoratori.

 

Se l’azienda riesce a prevenire e a controllare i rischi di SSL in maniera efficace, molti dei benefici aziendali della SSL verranno da sé. Stare a guardare non è una soluzione. Al contrario, intervenire con azioni efficaci può comportare per l’azienda profondi vantaggi, ampi profitti e un miglioramento del profilo aziendale verso l’esterno.

Cliccare sempre la sicurezza, significa scegliere la vita!

E scegliere la vita, significa creare e donare Salute a se stessi solo quando utilizziamo le nostre risorse in maniera intelligente per lo svolgimento dei nostri compiti e l’espressione autentica delle nostre capacità, non solo per noi stessi ma anche per gli altri che sono intorno!

Prendersi cura di sé è un percorso che dura tutta la vita.

Fallo anche tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *