Dichiarazione F-Gas 2019: presentazione, scadenza

La Dichiarazione F-Gas è una comunicazione annuale sulla quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati per refrigeratori, condizionatori, pompe di calore ed impianti fissi antincendio

La Dichiarazione F-Gas è una comunicazione annuale, contenente informazioni riguardanti la quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati per le apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento, pompe di calore ed impianti fissi antincendio con una carica di refrigerante pari o superiore ai 3 kg.

Chi ha l’obbligo di Dichiarazione F-Gas

Devono presentare la Dichiarazione F-Gas ogni anno le persone e le società che abbiano l’effettivo controllo sul funzionamento tecnico delle apparecchiature o degli impianti.

Questi operatori hanno:

  • libero accesso all’impianto, il che comporta la possibilità di sorvegliarne i componenti e il loro funzionamento, e la possibilità di concedere l’accesso a terzi;
  • controllo sul funzionamento e la gestione ordinari (ad esempio, prendere la decisione di accensione e spegnimento);
  • il potere (compreso il potere finanziario) di decidere in merito a modifiche tecniche (ad esempio, la sostituzione di un componente, l’installazione di un sistema di rilevamento permanente delle perdite), alla modifica delle quantità di gas fluorurati nell’apparecchiatura o nell’impianto, e all’esecuzione di controlli (ad esempio, controlli delle perdite) o riparazioni.

Nella maggioranza dei casi è il proprietario dell’apparecchiatura o dell’impianto ad avere l’obbliga di Dichiarazione F-Gas.

L’operatore che ha l’obbligo di compilare la Dichiarazione F-Gas può anche non essere una persona/azienda iscritta al Registro delle imprese e persone certificate F-Gas o in possesso della certificazione F-Gas.

Tali requisiti, infatti, sono richiesti per i controlli sulle apparecchiature e sugli impianti e non per presentare la dichiarazione annuale F-Gas.

Dichiarazione F-Gas per impianti gestiti da terzi

Il proprietario dell’apparecchiatura o dell’impianto può anche formalmente delegare ad una persona o Società esterna (tramite un contratto scritto) l’effettivo controllo dell’apparecchiatura o del sistema.

In questo caso la trasmissione dei dati contenuti nella dichiarazione deve essere fatta dalla società suddetta, in quanto operatore (quindi nell’anagrafica relativa all’operatore compariranno i dati della persona o Società delegata).

Delega alla compilazione della Dichiarazione F-Gas

Inoltre il proprietario, pur rimanendo Operatore può delegare (delega scritta) ad una terza persona o Società la compilazione della dichiarazione: in questo caso, nell’anagrafica relativa all’operatore dovranno essere riportati i dati del proprietario, mentre i dati della persona o Società che si è fatta carico della compilazione della dichiarazione saranno riportati alla voce “Persona di riferimento”.

Dichiarazione F-Gas 2019: scadenza

La Dichiarazione F-Gas deve essere inoltrata all’ISPRA, attraverso il portale Sinanet entro il 31 maggio di ogni anno.

Quindi la Dichiarazione F-Gas 2019, relativa ai dati del 2018, deve essere inoltrata telematicamente entro il 31 maggio 2019.

È bene notare che la Dichiarazione F-Gas va presentata ogni anno, entro il 31 maggio, anche in assenza di modifiche o interventi sulle apparecchiature.

In questo caso non si tratta di aggiornare la Dichiarazione trasmessa l’anno precedente, ma di compilarne una nuova.

Sia i dati riportati nella sezione ‘Anagrafica’ che i dati riportati nella sezione ‘Sede di installazione’ possono essere richiamati dal menù a tendina. Le apparecchiature, invece, vanno inserite nuovamente.

Per questo motivo si suggerisce, in caso di numerose dichiarazioni e/o numerose apparecchiature, di utilizzare la modalità ‘caricamento massivo’, in modo da poter gestire i dati attraverso dei file Excel.

Come presentare la Dichiarazione F-Gas 2019

Per inoltrare la Dichiarazione F-Gas telematica, l’utente si deve innanzitutto registrare al portale Sinanet e, una volta ottenute le credenziali, fare l’accesso al sistema.

A questo punto si può iniziare la compilazione della Dichiarazione F-Gas.


Per ulteriori informazioni è possibile consultare le FAQ F-Gas pubblicate da ISPRA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *