Incidente in stazione, morto operaio napoletano di 56 anni

Un operaio è morto folgorato la scorsa notte mentre lavorava in area ferroviaria, per la manutenzione della linea elettrica nei pressi di bivio Navile, a Bologna

NAPOLI. Un operaio è morto folgorato la scorsa notte mentre lavorava in area ferroviaria, per la manutenzione della linea elettrica nei pressi di bivio Navile, alla periferia di Bologna. La notizia è stata riportata da L’Occhio di Napoli.

Operaio napoletano morto in stazione

La vittima aveva 56 anni, era originario di Napoli e lavorava per una ditta appaltatrice, la Sifel. L’incidente è avvenuto intorno all’1.40: l’uomo sarebbe stato folgorato da una forte scarica durante lavori di manutenzione della linea elettrica nei pressi di bivio Navile, nel nodo di Bologna.

Per accertare cause e dinamica precisa dell’incidente è stata avviata un’inchiesta interna da parte delle Ferrovie, oltre alle indagini avviate dalla Polizia Ferroviaria. Rete Ferroviaria Italiana – in una nota – esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza ai familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *