Tra iconografia votiva e simbologia di sicurezza

Significativo, infatti, il numero di tavolette dipinte che raccontano gli incidenti sul lavoro e, nello stesso tempo, lo sviluppo industriale e l’evoluzione tecnologica dell’ultimo secolo.tti i giorni, gli infortuni sì

L’evoluzione della missione di Ancors verso una presa in carico integrale del lavoratore per condurlo a rafforzare la sua assuefazione alla prevenzione, alla sua devozione verso l’applicazione di tutte le norme vigenti in materia di sicurezza!

Nasce di qui, una ricerca nel capire, che la Sicurezza e la Prevenzione nei luoghi di lavoro, vi è era anche in passato, indagando sono venute fuori immagini votive raffiguranti infortuni sul lavoro!

Significativo, infatti, il numero di tavolette dipinte che raccontano gli incidenti sul lavoro e, nello stesso tempo, lo sviluppo industriale e l’evoluzione tecnologica dell’ultimo secolo.

Questa mia ricerca, ha come obbiettivo quello di mettere due aspetti importanti:

  1. Il linguaggio “ suggestivo” delle tavolette votive(forma espressiva dell’arte popolare
  2. E quello schematico, rigoroso imperativo della segnaletica sulla sicurezza.

Sono dell’idea che : la cultura può fare moltissimo contro gli infortuni, contro tutto ciò che arreca danni al nostro corpo, il nostro corpo è unico ed andrebbe difeso e tutelati come un opera d’arte!

Sul lavoro maggiormente..dove i rischi aumentano

Non aspettiamo i miracoli.



Lavori su scale, in campo agricolo per la raccolta ed altro





Spazi confinati




Lavori in quota



Linee vita


Lavori in agricoltura: schiacciamento per ribaltamento del trattore


  • Ribaltamento trattore: 72%
  • Investimenti da mezzi agricoli: 11%
  • Infortuni causati da motozappe, carri miscelatori, mietitrebbiatrici ed altri mezzi: 10%
  • Altro: 7%


Guida Sicura: infortunio in itinere

L’infortunio in itinere è un tipo di danno che possono subire i lavoratori durante i loro spostamenti. Tuttavia la questione dell’infortunio in itinere non è sempre chiara a tutti: ci sono infatti delle domande frequenti che i lavoratori si pongono e alle quali non sempre è semplice dare una risposta chiara ed univoca, ma su questo ci soffermeremo sul prossimo articolo in specifico.

Aiutati che Dio ti aiuta, ma giova ribadire che l’invito ad aiutarsi deve essere inteso come invito ad adoperarsi tutte le capacità e gli strumenti per garantire la sicurezza e quindi la dignità del lavoro, componente essenziale della dignità umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *