Etichettatura e allergeni: dal 13 dicembre nuove disposizioni per gli operatori alimentari

L’obbligo di indicazione degli allergeni riguarda anche gli alimenti e bevande preparati e somministrati nei pubblici esercizi, quali ristoranti, bar e simili, e i prodotti allo stato sfuso venduti al consumatore nei negozi al dettaglio, pasticcerie, panifici, gelaterie, gastronomie e simili.








Corsi di formazione in materia di sicurezza in una azienda con 1.200 operai

La parola ha il suo peso immediato sul sistema nervoso. In pratica, ogni cosa che diciamo deve essere tradotta a livello chimico perché il sistema nervoso ne prenda atto, per tale motivo chi si pone di fronte a dei lavoratori, per dire loro cose tanto importanti, deve saper usare le giuste parole!